fbpx

Ristrutturazione bagno

Ristrutturazione Bagno 2022 – cosa bisogna fare e Sconto in fattura 50%

Le agevolazioni fiscali di questo anno sono un’occasione troppo importante da non perdere  per cogliere l’opportunità di fare la ristrutturazione del bagno.

Bisogna fare attenzione ai dettagli per capire dove sono i confini entro i quali rimanere per godere dell’agevolazione fiscale.

Se hai in mente di fare un semplice restyling del bagno e non una vera e propria ristrutturazione, allora fai attenzione perché potresti perdere il beneficio.

Il punto è proprio questo, occorre ristrutturare il proprio bagno nel vero senso del termine. Ciò significa che vanno eseguite delle opere di:

  • demolizione del locale bagno
  • rifacimento del sistema delle tubazioni
  • Massetto
  • posa del pavimento
  • posa dei rivestimenti a parete
  • posa dei nuovi sanitari e degli accessori
  • posa del sistema doccia o vasca
  • smaltimento rifiuti

Come Bagno Easylife realizza la ristrutturazione bagno

Il tempo necessario per svolgere tutte le opere di ristrutturazione del bagno è di cinque giorni.

L’esperienza di Bagno Easylife permette di realizzare tutta la ristrutturazione nell’arco della settimana grazie all’esperienza e agli strumenti di cui gode.

Basta un esempio fra tanti: con EasyCAD  il bagno viene progettato in pochi minuti.

Vediamo come i professionisti suddividono le varie operazioni di ristrutturazione del bagno.

Nuovo Progetto Bagno e demolizione

La prima giornata di intervento è senza dubbio quella più delicata. Bisogna prendere visione del progetto del nuovo bagno tramite i render (disegni tridimensionali) realizzati in loco.

Tutte le componenti vengono disegnate in 3D per essere visibili da ogni angolo.

Solo quando il cliente è soddisfatto e sicuro delle sue scelte, possono iniziare i primi lavori di ristrutturazione.

La demolizione parte dalla rimozione dei sanitari, dopodiché si asportano i rivestimenti e l’impianto idrico collegato pre-esistente.

In questa fase si tracciano i solchi per ripristinare il nuovo sistema delle tubazioni dell’impianti idrico-sanitario.

Posa degli impianti

Si inizia a delineare la posizione dei vari sanitari. Per far ciò occorre posare il nuovo impianto con tubi multistrato in grado di mantenersi integri per lunghissimo tempo.

Si posiziona la cassetta di risciacquo e nel caso anche i corrugati per far passare i cavi elettrici.

il bagno appare spoglio ma già pulito da tutti i detriti che poi la ditta si occuperà di smaltire nel modo corretto.

Massetto e posa del pavimento

In questa fase il bagno inizia a prendere forma, il massetto formato da una gettata (solitamente miscela di sabbia e cemento), viene steso. I tubi vengono coperti e si livella il pavimento, successivamente si poseranno le piastrelle selezionate.

E’ fondamentale scegliere il miglior momento della giornata per realizzare il massetto per calcolare esattamente il tempo di asciugatura.

Posa pavimento

Siamo arrivati ad una fase della ristrutturazione in cui il disegno di EasyCad prende finalmente forma. In linea teorica sono passati solo due giorni dall’inizio dei lavori, ma sono stati davvero intensi.

Gres porcellanato, parquet in forma di piastrella o mattonella viene posato con cura. Un lavoro da fare senza la fretta perché deve essere perfetto e durare per sempre.

posa pavimento bagno easylife

Posa rivestimento

La piastrellatura sale sulle pareti alla soglia di altezza desiderata. Una pietra, un bel mosaico o l’intramontabile marmo coprono tutte o parte delle pareti.

Seleziona il materiale ma anche la tonalità perfetta. Si tiene conto della posizione della finestra e della rotazione del sole, per far rimbalzare la luce oppure per attutirne l’effetto.

Montaggio dei sanitari e degli arredi

Il momento finale di una ristrutturazione del bagno corrisponde alla posa dei sanitari.

La scelta della tipologia di arredo-bagno e la possibilità di vedere la sua realizzazione con effetto fotografico prima che i lavori abbiano inizio, riducono l’effetto sorpresa.

Quando vediamo dal vivo crescere la nostra idea di bagno prendono forma le consistenze e gli spazi.

Avere EasyCAD è fondamentale per controllare che l’abitabilità sia quella funzionale. Pensiamo alla presenza dell’anziano ma anche dei bambini. Tutto va verificato al millimetro.

Il preventivo della ristrutturazione del bagno

Nel fare un preventivo accurato, Bagno EasyLife tiene conto in trasparenza di moltissimi fattori, tra cui i più importanti e determinanti sono:

  • le dimensioni del bagno per avere un’idea di costo al mq
  • la selezione dei vari elementi come sanitari piastrelle e dell’arredo-bagno
  • del tempo di lavoro necessario a realizzare il tutto.

Del resto si occupa la ditta, vale a dire dei permessi, della burocrazia, del sopralluogo e dell’invio ai vari enti dei documenti necessari sia a svolgere i lavori che all’ottenimento dello sconto in fattura.

Quanto ai permessi come la CILA (Comunicazione Inizio Lavori), saranno i tecnici specializzati ad occuparsene.

Sconto in fattura del 50% con cessione del credito

L’argomento dello sconto in fattura del 50% e della cessione del credito l’abbiamo già affrontato nello specifico. Trovi l’approfondimento anche nel blog.

Le agevolazioni non finiscono qui, prosegui e scoprirai come approfittare di altri vantaggi fiscali.

Bonus Mobili nella ristrutturazione Bagno

Questo genere di vantaggio fiscale, denominato Bonus Mobili, è valido fino al 31 dicembre 2022.

E’ abbastanza sorprendente perché riguarda anche altre parti della casa arredabili, diverse dal bagno.

Si può detrarre fino a 10.000 euro (somma comprensiva dell’iva), per le spese sostenute fino alla fine del 2022.

La detrazione è del 50% dell’Irpef  per i mobili e i grandi elettrodomestici di classe A+. Solo il forno di casa può avere classe A ai fini della detrazione. Per conoscere nel dettaglio quali sono i mobili e gli elettrodomestici ammessi allo sconto fiscale leggi la guida dell’Agenzia delle Entrate.

Invia questo modulo e un nostro consulente si metterà in contatto con te per fornirti una consulenza personalizzata, gratuita e senza impegno.

    Inviando questo modulo ci autorizzi a trattare i tuoi dati per rispondere alla tua richiesta. Per ulteriori informazioni leggi la nostra Privacy Policy.

    Oppure chiama il Numero Verde Gratuito

    bagno easylife numero verde
    Menu